La storia dei Pupi e la nascita di quell'arte teatrale che negli anni passati ha legato la sua fortuna storia anche alla città di Torre Annunziata.

Giovanna Furiati, figlia di Lucio Corelli, racconta ad ecampania.it la storia del padre e dei suoi pupi: "Mio padre, con caparbietà e dedizione ha ricostruito tutto da solo, perché il capitale di famiglia andò distrutto col tempo in un terribile incendio, si sono salvati solo alcuni copioni del teatro di prosa firmati dal nonno Nicola degli inizi dell'800".

Sfortunatamente con il passare del tempo alcuni avvenimenti hanno dato un colpo di grazia mortale al teatro dei pupi e come spiega Giovanna con una nota di tristezza “attualmente è calato il sipario e i pupi sono a riposo”.

Certo, riposano, questo significa che, facendo nuovamente appello alla volontà e alla lungimiranza di qualcuno, si possano risvegliare al più presto e possano tornare a narrare gesta cavalleresche.

CLICCA QUI PER LEGGERE L’INTERVISTA COMPLETA