Aveva allestito una serra per la coltivazione della cannabis in un angolo del proprio terrazzo. Nel ripostiglio di quasi 2 metri quadri aveva creato tutto l’occorrente per far crescere le piante: impianto di irrigazione, sistemi per simulare il giorno e la notte, il controllo della temperatura e dell’umidità, attraverso lampade alogene. Ma i carabinieri hanno smantellare l’orticello del giovane di Torre Annunziata, F. T. di 21 anni.

Gli uomini dell’arma hanno sequestrato 11 piante, dell’altezza di un metro, altre 6 più piccole ed un barattolo contenente 20 grammi di foglie di cannabis. Inoltre, i militari hanno portato via la piccola serra, fertilizzanti e concime, nonché tutto il materiale per il confezionamento dello stupefacente.