Palazzo a rischio crollo al Rione Carceri, al via i lavori di recupero della struttura.

Sono partiti questa mattina a Torre Annunziata le opere di messa in sicurezza di uno stabile sito al civico 25 di corso Vittorio Emanuele III. Un edificio composto da 25 unità immobiliari, di cui 18 abitazioni e 7 tra depositi e locali commerciali. Al termine dell’opera di messa in sicurezza, è previsto prima l’abbattimento e poi il ripristino completo dello stabile.

“Finalmente prendono il via i primi interventi, da parte di privati, in edifici presenti nella zona del Quadrilatero delle Carceri – afferma il sindaco Vincenzo Ascione -. Un’area della città in cui insistono diversi stabili pericolanti che necessitano di lavori urgenti e radicali. Mi auguro che l’opera di messa in sicurezza prima e di abbattimento e ripristino poi coinvolga in tempi brevi anche altre strutture fatiscenti di quella zona del territorio. L’ente comunale è comunque pronto a fornire il proprio contributo tecnico-amministrativo, e resta a completa disposizione al fine di consentire questi tipi di intervento”.

A dirigere i lavori effettuati dalla ditta Edil Gamp, sono l’architetto Carmine Lanzetta e l’ingegnere Tommaso Fienga.