Aveva allestito un vero e proprio laboratorio per la coltivazione ed essiccazione di canapa indiana all’interno della sua abitazione. Gli agenti del Commissariato di polizia di Torre Annunziata, stamane, hanno arrestato G. C., pregiudicato di 53 anni, perché responsabile del reato di detenzione di sostanza stupefacente finalizzata allo spaccio.

I poliziotti, nell’ambito di una più vasta indagine, tesa ad infrenare il dilagante fenomeno della coltivazione-vendita-spaccio di sostanze stupefacenti, hanno fatto irruzione, a casa dell’uomo in via Vittorio Veneto. Hanno sequestrato 3 piante dell’altezza di 180 centimetri, per un peso di circa 1,3 chili. Inoltre, hanno rinvenuto quasi 200 grammi della sostanza stupefacente già essiccata.

Il 53enne è stato arrestato e sottoposto al regime degli arresti domiciliari, in attesa d’esser giudicato con rito per direttissima.