Non si placano le polemiche all’indomani della denuncia su facebook del candidato sindaco di DemA, Pierpaolo Telese, che ha parlato di una sorta di listino prezzi per i voti alle prossime amministrative. Secondo quanto ha riportato sui social, ha sentito di preferenze comprate per 20 o 25 euro.

Netta la replica di Vincenzo Ascione e Ciro Alfieri. Il primo, candidato con il Pd ed il centrosinistra, ha detto “di denunciare se si è a conoscenza di qualche cosa. Non mi piace che si spari nel mucchio. La politica dovrebbe recuperare il rapporto con i cittadini ma queste notizie non fanno altro che peggiorarlo”.

Dello stesso avviso il candidato dei moderati e centrodestra Alfieri: “Siamo sicuri che se l'amico Pierpaolo ha dichiarato una cosa del genere ha dei riscontri certi – ha detto – È necessario denunciare tutto alle autorità competenti per evitare di inquinare il voto. Ci affidiamo alla magistratura e alle forze dell'ordine per far chiarezza sulla vicenda e permettere ai cittadini torresi di votare senza alcun condizionamento”.


Puoi ricevere le notizie de loStrillone.tv direttamente su Whats App. Memorizza il numero 334.919.32.78 e inviaci il messaggio "OK Notizie"