Gli attivisti del gruppo Oplonti 5 stelle, guidati da Orfeo Mazzella, si sono dati appuntamento con i cittadini per chiedere la riapertura dell’ultimo tratto di Corso Vittorio Emanuele (zona Cuparella) a Torre Annunziata.

Il tratto di strada, infatti, è stato inibito a pedoni e veicoli poiché gli stabili presenti risultano essere pericolanti.

La chiusura, inizialmente temporanea, sembra quasi essere divenuta definitiva con la conseguenza che al di là delle transenne cresce abbondante vegetazioni tra i rifiuti che vengono illegalmente depositati.

Il rischio che si corre è che quel pezzo di città diventi una vera e propria discarica a cielo aperto.

L’obiettivo del gruppo è quello di raccogliere firme (a oggi e, in sole due mattinate, ne sono state raccolte circa 200) da indirizzare all’amministrazione per chiedere la riapertura in sicurezza della strada.

Molti sono i cittadini che finora hanno sostenuto la causa, in particolar modo gli abitanti del quartiere stanchi di questa situazione.

A firmare la petizione non solo i residenti ma anche tanti passanti che, incuriositi, si sono fermati per chiedere spiegazioni e immediatamente sposando la causa.