Ancora un episodio di vandalismo a Torre Annunziata. Dopo aver preso di mira “Gilbo” e “Deliciuos”, un altro atto di teppismo scuote la notte torrese.

Tra il 15 ed il 16 marzo infrante le vetrine del ristorante pizzeria “L’Incrocio”, in cui alcuni ignoti sarebbero entrati trafugando materiale elettronico e di altro genere.

A dare l’allarme è stato il titolare dell’esercizio commerciale, Alfonso Contieri, non appena si è recato a lavoro la mattina seguente.

I ladri - secondo una prima ricostruzione della vicenda - si sono introdotti dalla porta sul retro. La stessa, infatti, è stata forzata dopo aver disattivato l’impianto di sicurezza. Altri elementi potrebbero apparire con l’ausilio del sistema di videosorveglianza.