E’ stato trasferito dagli arresti domiciliari al carcere Francesco Zaccarino, il terzo uomo della banda di Torre Annunziata che rapinò le casse della farmacia “Iovino” di Corso Vittorio Emanuele lo scorso 13 giugno. Zaccarino, che agì quel giorno in compagnia dei due pregiudicati Alberto Vezzi e Giovanni Solimeno – entrambi in cella a Poggioreale – riuscì a sfuggire alla cattura, costituendosi poco dopo la rapina presso il carcere di Sant’Angelo dei Lombardi.

Zaccarino stava scontando i domiciliari presso una comunità terapautica di Vico Equense. Per il gip del Tribunale di Torre Annunziata ha però violato gli obblighi imposti “dal programma rieducativo e di inserimento sociale”. Per questo, nel pomeriggio, Francesco Zaccarino è stato spedito in carcere a Poggioreale.     

vai al video