Dopo giorni di ansia e di ricerche, l’hanno trovato, sano e salvo.

E’ tornato nella sua casa a Torre Annunziata Domenico Carotenuto, l’uomo di 41 anni di cui si erano perse le tracce da Ferragosto. Giorni di ansia e di terrore per la famiglia.

L’uomo si era allontanato da casa il 15 agosto. E’ stato proprio quel giorno che suo fratello Salvatore ha sentito al telefono Domenico, in tarda serata: “Mi ha detto di trovarsi a Firenze, di aver conosciuto un ragazzo che gli ha fatto la cortesia di affittargli una stanza per la notte – ha spiegato il Salvatore -. Mi ha detto di avere poca batteria sul cellulare e che mi avrebbe richiamato non appena si fosse ricaricata”.

Da quel momento, però, nessuna traccia di Domenico, scomparso nel nulla. Cellulare spento e familiari nel panico con il passare delle ore sempre più intenso.

Fino al ritrovamento, avvenuto a Viareggio. “Grazie a tutti quelli che hanno condiviso l’appello e ci hanno aiutato nelle ricerche. Fortunatamente sta bene”, il commento della sorella Lucia.

la storia

le ricerche