Doveva essere ai domiciliari per ultimare la sua pena, invece girovagava su una bici in evidente stato di ebbrezza. A destare l’attenzione dei carabinieri è stata proprio l’andatura non rettilinea che aveva l’uomo. Per questo motivo gli uomini dell’arma l’hanno fermato a via Roma, a Torre Annunziata, mentre procedeva verso il centro storico della città. Ai controlli è emerso che P. C. doveva scontare altri mesi di detenzione in casa e poteva andare in ospedale solo dopo aver allertato le forze dell’ordine. Ma in questo caso, non ha chiamato nessuno.

È stato quindi portato in caserma dove ha avvertito dei malori. Visitato dal personale del 118, gli è stato riscontrato solo lo stato di ebbrezza. Di qui la convalida del fermo e di nuovo ai domiciliari in attesa del rito direttissimo.