Lavori fuori tempo massimo e la scuola non apre. A Torre Annunziata sconcerto per quanto avviene nel plesso distaccato dell'istituto Alfieri.

E i genitori protestano anche per essere stati avvisati in ritardo. L’ Associazione Genitori di Torre Annunziata INSIEME per LA SCUOLA scrive in una nota: "Abbiamo appreso, con profondo rammarico, la comunicazione da parte dell’ Istituto Comprensivo V. Alfieri con la quale è stata disposta la sospensione della attività didattica nel plesso di via Caravelli per la giornata di domani 15 settembre 2021, a causa di  improrogabili lavori di straordinaria manutenzione". 

Continuano le famiglie degli studenti: "Pertanto, dopo un anno e mezzo di attività scolastica condotta prevalentemente in DAD, a  causa di lavori non meglio precisati, e senza alcuna indicazione di eventuale data di fine  lavori, viene negato il primo giorno di attività scolastica in presenza ai numerosi studenti  afferenti a tale plesso, arrecando ulteriori disagi agli stessi ed alle loro famiglie, in aggiunta  a quelli già provocati dalla pandemia e dalle relative misure legate al contenimento del  virus. 

Insieme per la Scuola esprime profondo disappunto anche per la tardiva comunicazione alle famiglie, augurandosi che in futuro le informazioni rilasciate da parte dell’ Istituzione  Scolastica siano più dettagliate, esaustive e mirino a garantire con costanza la attività  didattica in presenza per gli alunni della nostra città".

la scuola negata

La chiusura