Continuano a Torre Annunziata le operazioni di contrasto ai venditori ambulanti abusivi. Nella giornata di ieri, mercoledì 1 luglio, sono stati sequestrati oltre 180 chili di mitili di varia natura e prodotti ittici tra cui acciughe e sgombri perché esposti a fronte strada ed in pessimo stato di conservazione.

Gli uomini dell’ ufficio circondariale marittimo oplontino, agli ordine del Tenente di vascello Valerio Massimo Acanfora, coadiuvati dai carabinieri hanno sequestrato 6 chioschi abusivi, denunciando 4 persone per la violazione della legge 283 del 1962 ‘Disciplina igienica della produzione e della vendita delle sostanze alimentari e delle bevande’. In altri due casi è scattata una denuncia contro ignoti perché i titolari dei chioschi abusivi non sono stati rinvenuti sul posto.

I prodotti sequestrati, tutti dichiarati non idonei al consumo umano o animale da parte del medico veterinario della locale A.S.L., dopo l’autorizzazione da parte del P.M., sono stati distrutti mediante affondamento in alto mare (mitili) o conferimento in discarica (prodotto ittico) da parte degli uomini della Guardia costiera locale.