Occupazione abusiva di appartamenti a rischio crollo e furto di energia elettrica.

Operazione delle forze dell’Ordine nel quartiere murattiano a Torre Annunziata. Quattro sgomberi e 3 furti di energia elettrica accertati.

Il blitz è scattato questa mattina dopo le segnalazioni di alcuni cittadini. Una pattuglia di Vigili Urbani, coordinati dal comandante Antonio Virno, sono intervenuti al civico 56 e 62 di via Giardino, nel cuore del quartiere murattiano.

All’interno c’erano 5 persone di etnia rom e un’italiana. Alla base dello sgombero “ad horas” pessime condizioni igienico sanitarie e strutturali dell’edificio. E’ stato riscontrato, inoltre, il furto di energia elettrica da parte degli occupanti, i quali verranno deferiti all’autorità Giudiziaria.

Sul posto sono giunti anche i carabinieri di Torre Annunziata, coordinati da Egidio Valcaccia, l’assessore alla Polizia Municipale Gioacchino Langella, il dottor Rino Marasco dell’Asl Napoli 3 Sud, il funzionario dell’Ufficio Tecnico Comunale Gino Di Donna e alcuni tecnici Enel.

A partire dalla giornata di domani partirà lo sgombero coatto dei beni presenti all’interno dell’edificio. A completamento dello sgombero, si procederà, come troppo spesso è accaduto a Torre Annunziata, a murare gli ingressi degli edifici.

 

A cura di Fabio Fiorenza

vai alle foto