Nuovo blitz al comune di Torre Annunziata. In mattinata la Guardia di Finanza è tornata a via Provinciale Schiti per acquisire altri documenti. Un secondo capitolo investigativo si apre dopo l'arresto del capo dell'Ufficio tecnico, Nunzio Ariano, finito in cella per avere preso delle mazzette da un imprenditore edile.

Gli investigatori stanno passando al vaglio tutti gli atti del dirigente e tra i documenti sequestrati c'è il progetto di realizzazione di un nuovo parcheggio a via Zampa. Proprio il provvedimento al centro di polemiche e oggetto di uno scontro tra maggioranza e opposizione, dai giorni dell'approvazione in consiglio comunale. Al punto che anche il segretario generale, Capuano, ha aperto un accertamento interno sull'atto ora finito ufficialmente tra quelli oggetto dell'inchiesta della Procura di Torre Annunziata che fa tremare in tanti al comune.