Prende a calci il portone di casa per avere dalla mamma i soldi per comprare la cocaina.

Un 38enne di Torre Annunziata già noto alle forze dell’Ordine è stato arrestato il giorno di Ferragosto per tentata estorsione dai carabinieri della locale stazione.

L’uomo pretendeva soldi dalla madre per comprare la droga: nel corso dell’ultima lite, però la situazione è degenerata al punto che la mamma, esausta dagli atteggiamenti del figlio, l’ha sbattuto fuori di casa. Il figlio però non si è arreso e ha iniziato a sferrare calci al portone d’ingresso.

Nel frattempo la donna ha chiamato i militari dell’Arma i quali, arrivati nel giro di poco tempo, hanno bloccato il 38enne fuori dall’abitazione familiare, arrestandolo. Erano mesi che la donna sopportava senza chiedere aiuto ma solo ieri ha trovato la forza di denunciare ed ha permesso così ai carabinieri di arrestare il figlio.