Torre Annunziata. Alfonso Lustri, 37 anni (nella foto), non ce l’ha fatta. Vittima di un terribile frontale tra moto, avvenuto ieri intorno alle ore 17 in centro a Torre Annunziata (link correlato), è morto prima del trasferimento al reparto di rianimazione dell’ospedale di Nola. Alfonso Lustri, che viaggiava a bordo di uno scooter elettrico, era giunto in condizioni disperate all’ospedale di Boscotrecase, dove i medici lo avevano sottoposto a un delicato intervento chirurgico. L’uomo, che lavorava in una panetteria di via Carlo Poerio, lascia la moglie e due figli piccoli.

IL CORDOGLIO. La notizia della morte ha fatto rapidamente anche il giro dei ‘social’. Alfonso Lustri era molto conosciuto a Torre Annunziata. Tantissimi i messaggi di cordoglio postati sulla sua bacheca facebook da amici e parenti. “Caro amico mio – si legge in uno degli ultimi post - la tua morte mi ha spezzato il cuore, non riesco a farmi capace. Ieri sera su quella barella non sembravi tu, ti trasformasti in una maniera incredibile. Eravamo tutti accanto a te, anche M. (la moglie, ndr). Io ti accarezzai il viso, le mani. Eri un pezzo di ghiaccio. Non posso crederci. Resterai per sempre nel mio cuore”.

foto facebook

L'inchiesta

OPERAZIONE DISPERATA

I DETTAGLI

incidente