Era a bordo di un mezzo adibito al trasporto dell’umido, ma trasportava rifiuti speciali. Un dipendente della Prima Vera è stato denunciato dai carabinieri di Torre Annunziata con l’accusa di smaltimento illecito e peculato.

L’uomo era su un camion della ditta partecipata del Comune e trasportava lana di roccia solitamente utilizzata per le coperture per conto di un’altra azienda. Sono ora in corso altre indagini per chiarire la viceda.

Il fatto si va a inquadrare nel servizio ‘Alto impatto’ disposto dal Comando Provinciale di Napoli nel Parco Penniniello per i Carabinieri della compagnia di Torre Annunziata. Perquisizioni per blocchi di edifici e posti di controlli rafforzati nelle arterie di maggiore interesse operativo. Sono state 96 persone identificate e 44 i veicoli controllati. Sono state, invece, ben 26 le perquisizioni domiciliari effettuate.

Denunciate anche altre 3 persone. Un cittadino per furto di corrente elettrica, aveva manomesso il contatore della propria abitazione per ridurre i consumi, e 2 uomini per guida senza patente mai conseguita con recidiva nel biennio.