“I ragazzi non possono tornare a scuola, ci sono ancora troppi contagi e crescono ogni giorno”. I cittadini di Torre Annunziata non sono pienamente d’accordo sul ritorno in presenza.

A partire da lunedì 1 febbraio è previsto il ritorno in aula per tutti anche a Torre, salvo ulteriore ordinanza da parte del Sindaco Ascione: “Visto il numero di contagi non sono d’accordo con la riapertura delle scuole – dichiara una mamma - Mia figlia fa la quinta elementare, lunedì dovrà ritornare in presenza ed io spero che questo non accada”.

Tutti vogliono un ritorno alla normalità ma graduale e facendo attenzione alla salute di tutti: “Sono d’accordo per il ritorno – dichiara un cittadino – ma deve essere realmente in sicurezza. Tornare va bene, ma cerchiamo di controllare la curva dei contagi”.

La preoccupazione maggiore non è lo stare in classe, dove si è abbastanza sicuri quanto gli eventuali assembramenti che si possono venire a creare: “Ritorno a scuola potrebbe anche andare bene, ma con controlli alle uscite per evitare assembramenti di ragazzini”.

a cura di V.V

vai al video