Duecentocinquanta euro in contanti, oltre ai documenti. Erano chiusi in un portafogli perso per strada da un cittadino di Torre Annunziata. Ritrovato per caso dagli operai della Primavera mentre erano intenti nelle operazioni di pulizia delle strade cittadine.

In una città martoriata da fatti di cronaca, emerge il buon cuore e il senso civico di due operatori ecologici che hanno provato a ripulire l’immagine della città, un po’ come fanno loro con le strade del loro paese.

Sono Ilaria Solimene e Antonio Cirillo. Questa mattina i due, dopo aver ritrovato l’oggetto, hanno contattato il responsabile del settore spazzamento della società partecipata del comune, Patrizio Cozzolino, informandolo del fatto.

Sono andati presso la caserma dei Carabinieri di via dei Mille raccontando il fatto. Poco dopo è stato contattato il legittimo proprietario che ha ringraziato militari e dipendenti della Primavera. “Hanno dimostrato di avere un forte attaccamento al territorio e grande senso civico – ha spiegato Cozzolino -. Il proprietario ha offerto anche una piccola ricompensa ma i lavoratori hanno rifiutato. Per loro era più importante che il portafogli tornasse al proprietario. Complimenti ai ragazzi”.


Puoi ricevere le notizie de loStrillone.tv direttamente su Whats App. Memorizza il numero 334.919.32.78 e inviaci il messaggio "OK Notizie"