Trovato l’accordo per il rimpasto a Torre Annunziata.

La maggioranza ha deciso la nuova giunta che verrà formalizzata nella giornata di domani. Accanto ai nomi già circolati nei giorni scorsi si è aggiunto quello di Maria Palmieri. Con la scelta dell’avvocato è stata quindi messa la parola fine a una “querelle” durata due settimane e che ha visto numerosi colpi di scena.

I NOMI. Con le conferme di Luigi Ammendola, Luigi Cirillo, Gecchi Langella e Raffaele Pignataro, oltre alla Palmieri la giunta verrà completata dal ritorno di Sofia Felicia Donnarumma in quota “Progressisti e Democratici” e da Anna Maria Papa, indicato direttamente dal segretario provinciale del Partito Democratico Marco Sarracino su individuazione di Salvatore Avvisato e altri dirigenti del pd locale.

CAOS PD. Conclusa la questione sulla maggioranza, si apre un nuovo fronte sulla segreteria cittadina. Il PD ha infatti partecipato alla riunione con Paolo Persico in qualità di delegato provinciale, su indicazione di Marco Sarracino. Una mossa che ha difatti scavalcato il segretario locale Francesco Savarese, pur non commissariando il partito. Restano da capire ora i motivi del mancato commissariamento e del perché siano stati bypassati i vertici locali.


Puoi ricevere le notizie de loStrillone.tv direttamente su Whats App. Memorizza il numero 334.919.32.78 e inviaci il messaggio "OK Notizie"

rimpasto "congelato"