Martedì 14 dicembre alle ore 20 si terrà presso il Cinema Teatro “Politeama” di Torre Annunziata una serata in ricordo di Ciro Maresca. L’evento, dal titolo Si riapre il sipario “Quando la poesia sposa la musica”, è organizzato dalla Pro Loco Oplonti “Marina del Sole, in collaborazione con l’Associazione Esseoesse e la scuola di danza Lady Carol, per ricordare il compianto presidente ad un anno dalla sua dipartita.

Lo spettacolo, realizzato grazie alla regia e direzione artistica di Salvatore (Rino) Cangiano e al coordinamento artistico di Teodoro Napoli e Pasquale Cirillo, sarà presentato dalla giornalista Maria Polimeno, addetto stampa e comunicazione della Pro Loco, e vedrà l’alternarsi di musica, balli, prosa e canzoni di Maurizio Giobbe, Silvia d’Istria, Pasquale Ciniglio, Gianfranco Iervolino, Dino Leveque, Teodoro Napoli, Giuseppe Ciniglio, Nino Masturzo, Roberta Cangiano, Gennaro Piccirillo, Pasquale Cirillo, Natalino Ruocco, Vanna Astra, il corpo di ballo della Scuola di danza Lady Carol e il Coro Polifonico Salesiani "Oplontis" diretto dal Maestro Alessandro Oliva.

«Ormai ci siamo quasi, manca meno di un mese al 14 dicembre, data fissata per   lo spettacolo SI RIAPRE IL SIPARIO “QUANDO LA POESIA SPOSA LA MUSICA” fortemente voluto da me e da tutto lo staff della Pro Loco Oplonti. Lo spettacolo vuole onorare la memoria del compianto Ciro Maresca, ma anche regalare a tutti noi un momento di spensieratezza. Cosa bellissima è l’aver scoperto che la nostra città è ricca di artisti, cantanti, attori, ballerini e musicisti che nulla hanno da invidiare ai personaggi famosi. Li ringrazio tutti per la gentile partecipazione ed un ringraziamento particolare lo rivolgo al regista, Rino Cangiano, consapevole che senza di lui lo spettacolo non si sarebbe mai realizzato», ha commentato il Luigi Scognamiglio, Presidente della Pro Loco Oplonti “Marina del Sole”.

All’evento sarà presente anche la famiglia di Ciro Maresca, le autorità e rappresentanti delle associazioni cittadine. Il tutto si svolgerà secondo la normativa di sicurezza delle norme anti-contagio da COVID-19.