Torre Annunziata è pronta a cambiare? Il virus peggiore è l’indifferenza”.

Sarà questo lo slogan che campeggerà al prossimo flashmob a Torre Annunziata per sensibilizzare la cittadinanza sul mantenimento delle spiagge libere pulite.

Sabato 4 luglio alle ore 17.00 è in programma la manifestazione di sensibilizzazione nei confronti di tutti i cittadini che abbiano amore verso il mare per pulire la spiaggia e l’arenile.

“Sono troppi anni che Torre Annunziata aspetta una rivincita ambientale – hanno scritto Alessio Raiola ed Ernesto Pagano, i promotori dell’iniziativa su facebook -. A causa dell'indifferenza delle amministrazioni che si sono susseguite negli anni e dell'indifferenza da parte dei bagnanti la spiaggia versa in condizioni pietose. La manifestazione sarà un'occasione non solo per pulire l'arenile ma anche per conoscerci ed imbastire un dialogo costruttivo sulla problematica. E' importante sensibilizzare le persone piuttosto che discriminarle, educarle piuttosto che giudicarle, attraverso esempi sostenibili, il dialogo e la parola gentile, si può portare un nuovo modello piuttosto che criticarne uno esistente e fallimentare”.

Luogo di ritrovo sarà il Lido Mappatella, recentemente teatro di alcune proteste per il rischio di assembramenti che si è registrato negli ultimi giorni, specialmente nell’ultimo weekend.