Un mese fa Torre Annunziata piangeva la scomparsa della piccola Vittoria Scarpa. Sono passati trenta giorni da quel triste pomeriggio al lido Risorgimento. Ore di ansia, che avevano travolto un 'intera comunità e infine il ritrovamento, nei pressi delle boe, del corpo della piccola di 4 anni che era stata persa di vista dalla madre due ore prima.

Inutile la corsa all'ospedale di Castellammare di Stabia. Per Vittoria Scarpa non c'è stato nulla da fare. Lacrime infinite per la mamma Mina Guarro, attualmente unica indagata (come atto dovuto) dalla Procura per abbandono di minore.

Varie polemiche ci sono state nei confronti dei bagnini, che hanno riferito di essere in pausa pranzo (il fatto era accaduto intorno alle 13) al momento della scomparsa di Vittoria. Sul corpo della piccola è stata anche svolta l'autopsia, per la quale si attendono ancora i risultati. Oggi si celebrerà, in forma privata, il trigesimo. Un dolore senza fine per la famiglia Scarpa e per mamma Mina.


Puoi ricevere le notizie de loStrillone.tv direttamente su Whats App. Memorizza il numero 334.919.32.78 e inviaci il messaggio "OK Notizie"