"Una vittoria dedicata a chi non c'è più". All'ultimo rigore parato da Gigio Donnarumma scoppia la festa per l'Italia campione d'Europa. La folla scende in piazza in ogni città, dal Nord al Sud. Anche le strade di Torre Annunziata si riempiono di tifosi che esprimono la felicità per la vittoria dell'Italia nella città di Ciro Immobile. Voglia di voltare pagina rispetto ad un anno complicato, tra la paura per il Covid e le tante restrizioni che hanno cambiato la vita di tutti.

Ma nei momenti della festa c'è chi non può cancellare quello che è avvenuto. Tullio Loreti si dirige al cimitero e fa sventolare una bandiera dell'Italia sul cancello d'ingresso. Poi il titolare di un negozio di abbigliamento spiega su Facebook il suo gesto: "Per chi come me durante questa pandemia ha perso un caro, questa vittoria è dedicata soprattutto a voi che ci guardate da lassù". La sua è un omaggio alla nonna e a chi il Covid ha strappato alla famiglia a volte in pochi giorni. 

 


Puoi ricevere le notizie de loStrillone.tv direttamente su Whats App. Memorizza il numero 334.919.32.78 e inviaci il messaggio "OK Notizie"

Il particolare

Il commento di papà Immobile

Lo sfogo

La gioia di Ciro

La vittoria storica