Da tutti era conosciuto come  “o’fruttaiuol”, ossia il fruttivendolo, ma con la frutta e la verdura, in realtà, da circa 20anni, aveva poco a ché fare, in quanto dedicatosi a tutt’altra attività. Errico Montella, pregiudicato di 43 anni, infatti, è stato arrestato, nel pomeriggio di ieri, dagli agenti del Commissariato di Torre del Greco.

L’uomo, tra via Teatro e Via Beato Vincenzo Romano della cittadina corallina, luogo conosciuto come “ n’gopp a’ guardia”, aveva avviato una fiorente “piazza di spaccio”. I poliziotti, a seguito di un’articolata indagine, sono riusciti ad intercettare e monitorare l’illecita attività del 43enne, sorprendendolo in flagrante mentre spacciava droga. A seguito di un servizio di appostamento, gli agenti hanno avuto modo di osservare dove l’uomo nascondesse la droga, accertando almeno 5-6 scambi di droga-soldi, con altrettanti acquirenti.

All’interno di una cassetta murata sulla pubblica strada, destinata ai contatori idrici, la Polizia ha rinvenuto e sequestrato 7 dosi confezionate di hashish, per un peso di circa 14 grammi. Indosso a Montella, invece, è stata rinvenuta la somma di €.65,00 suddivisa in banconote e monete di vario taglio, provento dell’illecita attività. Nel corso dell’arresto un ignaro acquirente, non riconoscendo i poliziotti, si è avvicinato chiedendo a Montella una dose “di fumo”, motivo per il quale è stato identificato e segnalato alla competente Autorità.

Montella, condotto in stato d’arresto presso la propria abitazione perché responsabile del reato di detenzione e spaccio di sostanza stupefacente, stamane, sarà giudicato con rito per direttissima.


Puoi ricevere le notizie de loStrillone.tv direttamente su Whats App. Memorizza il numero 334.919.32.78 e inviaci il messaggio "OK Notizie"

vai alle foto