Un escursionista è caduto in un burrone sul Vesuvio. A salvarlo sono intervenuti alcuni elicotteri che hanno fatto scalo allo stadio Liguori di Torre del Greco nel corso delle operazioni.

A confermarlo il sindaco Giovanni Palomba, il quale ha informato il Centro Operativo Comunale di Protezione Civile del caso.

Nel frattempo, negli uffici del sindaco è stata recapitata una nota a firma del Prefetto di Napoli, Marco Valentini, in risposta alla missiva del 23 marzo scorso, inviata congiuntamente dal primo cittadino di Torre del Greco e dal sindaco di Ercolano Ciro Buonajuto, in riferimento alla questione del rientro dei lavoratori marittimi nelle rispettive città di residenza, a causa della particolare emergenza epidemiologica da Coronavirus e a seguito delle ordinanze restrittive ministeriali.

Il prefetto ha consentito il rientro “preferibilmente con modalità controllate, secondo le procedure che risultano essere state adottate di recente, nel caso dello sbarco dei marittimi dalla nave Costa Luminosa approdata nel Porto di Savona. Resta, altresì, vigente l’Ordinanza del Presidente della Giunta Regionale della Campania n.20 del 22.03.2020, ai sensi della quale è previsto l’obbligo di comunicazione del rientro e del rispetto del periodo di isolamento fiduciario”.