Il prossimo lunedì 3 agosto - alle ore 11,00, nella sala "Cirillo" di Palazzo Matteotti - il sindaco metropolitano di Napoli, Luigi de Magistris, procederà alla consegna delle chiavi di due immobili sequestrati alla camorra e conferiti dal Consorzio S.O.L.E. in concessione. Si tratta di un immobile che si trova a Napoli nella zona "Mercato" e che sarà assegnato al Centro Interculturale Aladino per la realizzazione di un laboratorio sociale di integrazione per minori e giovani, immigrati e non, che vivono una condizione di disagio sociale.

Lo rende noto un comunicato della Città metropolitana. Il progetto propone uno spazio strutturato per favorire l'incontro tra i minori immigrati e minori italiani, secondo un modello di costruzione "in progress" e "partenariale" con organi della Pubblica Amministrazione e organismi del privato sociale. Il secondo immobile è ubicato a Torre del Greco e verrà consegnato al Centro Italiano Protezione Civile ACSI di Torre del Greco per la realizzazione di un Ufficio Territoriale di Protezione Civile.

L'ACSI svolge attività di Protezione civile, tutela ambientale e servizio civile, avvalendosi del lavoro volontario di numerosi operatori che svolgono la loro attività nella zona vesuviana.