“Su via Ruggiero e nell’area circostante credo che l’amministrazione comunale debba, al più presto, provvedere ad una totale pulizia della pineta. Magari concentrandosi non solo su quello che si trova evidente all’esterno, ma anche nascosto.  In maniera particolare garantendo tutte le dovute misure di garanzia nel rispetto delle norme ambientali". Queste le parole del consigliere comunale del Pd, Clelia Gorga, in merito al degrado che interessa principalmente la periferia di Torre del Greco. "Negli anni scorsi mi hanno raccontato i residenti, si è sostenuto che in alcune zone vi siano stati sversamenti nel sottosuolo. Si provveda, dunque, a scavare per controllare - continua Gorga - . Non bisogna mai lasciare nulla al caso: su un tema così scottante bisogna appurare che non ci siano pericoli. In questa zona, infatti, era una prassi delle cave venire e scaricare cumuli di spazzatura che poi, negli anni, sarebbe stata ricoperta dal terreno. Le vicende recenti di Ercolano, dove sono stati trovati dopo anni fusti e rifiuti nascosti nel sottosuolo, insegnano tante cose . Per ora, visibile e pericolosa, nel tratto che va da via Lamaria a via Ruggiero, nell’area pedemontana della città, ho potuto notare una serie di problemi legati al diserbamento, a materiali di risulta abbandonato, all’assenza di luci (che diventa elemento di forte pericolo e ricettacolo di tossici e rapinatori) e un percorso dissestato lungo tutta la strada". Quale, dunque, la ricetta? "Ritengo - conclude il giovane consigliere comunale - che sia per quanto riguardi l’ipotesi di sversamenti illeciti da trovare (ma che andranno verificati) sia per il degrado che domina in questo lato di Torre del Greco, l’amministrazione debba dare delle risposte immediate. Predisporre una serie di verifiche, di accertamenti e controlli soprattutto per tranquillizzare la popolazione che abita in queste zone e che paga le tasse come tutto il resto della città".


Puoi ricevere le notizie de loStrillone.tv direttamente su Whats App. Memorizza il numero 334.919.32.78 e inviaci il messaggio "OK Notizie"