“Rinasce un complesso balneare di importanza storica per la nostra città. E rinasce grazie all’impegno, alla passione e alla dedizione di imprenditori che hanno come obiettivo primario il rilancio del litorale di Torre del Greco”. È entusiasta il sindaco Ciro Borriello dopo la riapertura – avvenuta nei giorni scorsi – del complesso Miramare, lido balneare rimasto abbandonato per decenni e oggi restituito alla cittadinanza grazie alla volontà mostrata nel corso degli anni dai proprietari.

“Ho voluto personalmente – spiega ancora il primo cittadino – complimentarmi con gli imprenditori, e in particolare con Diego Faraone Mennella, per la lungimiranza mostrata. Ho trovato un complesso moderno ed efficiente, che nulla ha da invidiare alle strutture delle più rinomate località balneari italiane e anche esterne. Con la differenza che il Miramare affaccia sul golfo più bello del mondo, stretto tra Napoli e la penisola sorrentina e ‘impreziosito’ da isole come Capri, Ischia e Procida”.

“Questa capacità imprenditoriale – conclude il sindaco Ciro Borriello – deve servire da ulteriore sprone all’amministrazione comunale e a tutti gli altri enti preposti per lavorare verso il definitivo e incondizionato ritorno alla balneazione delle nostre acque, passaggio fondamentale per la piena