Allarme rifiuti a Torre del Greco. Nonostante il servizio sia sospeso per mancanza di fondi, è corsa per evitare un allarme igienico sanitario nella zona portuale corallina.

Lo ha spiegato il sindaco Giovanni Palomba dopo le proteste di numerosi cittadini che lamentano cumuli di rifiuti nella zona portuale.

“La pulizia delle aree portuali è una competenza esclusiva della Regione Campania, e, nello specifico dell’Ufficio al Demanio marittimo”, ha spiegato il primo cittadino, in risposta alle istanze della popolazione. “Sino a fine giugno – ha ulteriormente chiarito il primo cittadino - era attivo il servizio di spazzamento, raccolta, trasporto e smaltimento dell’immondizia, al momento interrotto per mancanza di fondi. Pertanto, benché la Regione stia lavorando per risolvere velocemente il problema e, pur non essendo una competenza diretta del comune, tuttavia l’Amministrazione comunale, come già fatto altre volte, interverrà per scongiurare problemi di natura igienico-sanitari”.

(foto Giuseppe David Mennella)