Nella mattinata odierna, il personale della Guardia Costiera di Torre del Greco, nell’ambito delle consuete ed istituzionali attività di vigilanza e controllo, lungo la filiera commerciale dei prodotti della pesca, a tutela dei consumatori, sotto il coordinamento della Direzione Marittima della Campania e congiuntamente al personale della Polizia di Stato, ha perlustrato nuovamente le vie della Città, riscontrando la presenza di un banchetto utilizzato per la vendita illegale di mitili in località San Giuseppe alle Paludi

La merce, sprovvista di qualsivoglia documentazione attestante l’origine e la data di prelievo, era messa in vendita da un soggetto già noto agli accertatori, in dispregio alle vigenti norme igienico-sanitarie ed in assoluta difformità alle disposizioni che regolano la tracciabilità e lo stato di conservazione degli alimenti.

Il prodotto ittico, costituito da circa 30 kg di mitili, dopo le verifiche di rito da parte delle suddette Autorità di controllo, è stato posto sotto sequestro.

La Capitaneria di Porto – Guardia Costiera, ancora una volta, raccomanda massima prudenza alla collettività tutta ed invita ad acquistare prodotti ittici solo da rivenditori regolarmente autorizzati.

L’attività di contrasto alla pesca illegale proseguirà anche nei prossimi giorni per garantire la tracciabilità del prodotto ittico in tutte le fasi della commercializzazione a garanzia della sicurezza del consumatore, nonché per garantire la salvaguardia delle specie ittiche e dell'ecosistema marino.