Torre del Greco. Salvatore Celentano, pregiudicato di 41 anni, era stato arrestato venerdì scorso dagli agenti del Commissariato di Polizia “San Giovanni-Barra”, mentre con due complici gestiva una “piazza di spaccio” nel rione Pazzigno di San Giovanni a Teduccio. L'uomo, giudicato per direttissima, era stato condannato all’obbligo di presentazione alla P.G. Oggi, gli stessi agenti della squadra investigativa lo hanno sorpreso mentre stavolta spacciava con una complice: Carina Cervero, 25enne di Torre del Greco.

I poliziotti, infatti, nel transitare in via Comunale Ottaviano, hanno notato dei tossicodipendenti aggirarsi nella zona. La sorpresa è stata quella di rivedere nuovamente Celentano che, dopo aver incassato del denaro da un acquirente, lo ha poi indirizzato a prelevare la dose dalla 25enne, posta a breve distanza. La donna, dopo aver raggiunto i porticati del rione, si accovacciava per prelevare una dose di eroina nascosta. Il blitz ha consentito di bloccare entrambi i pusher. La polizia ha sequestrato 9 dosi di eroina e la somma complessiva di 370 euro. Celentano e Cervero sono stati condotti, rispettivamente, in cella a Poggioreale e a Pozzuoli.