In tre hanno tentato di vendere quattro diamanti finti a un anziano di Torre del Greco spacciandosi per comandante argentino di una nave, per interprete e per gioielliere, ma sono stati scoperti e presi dalla Polizia di Stato. Gli agenti del locale commissariato, guidato dal dirigente Davide della Cioppa, hanno arrestato Gaetano Immesi, di 38 anni, Bruno Mascitelli, di 35, e denunciato un uomo di 39 anni per truffa aggravata.

I tre, specializzati in questo tipo di raggiro, avevano organizzato il colpo nei minimi particolari: uno di loro si è spacciato per il comandante argentino di una nave proveniente da Amsterdam che, prima dell'imminente partenza, intendeva vendere quattro pietre preziose; un altro si è proposto come interprete e il terzo come finto gioielliere disponibile a valutare il reale valore delle pietre per garantire all'anziano che si trattava di un affare. Alla fine, i tre sono riusciti a sfilare mille euro all'anziano ma quando stavano per darsela a gambe sono stati bloccati dalla Polizia di Stato.

I mille euro sono stati restituiti alla vittima, che ha 69 anni. In giornata i due arrestati saranno processati con rito direttissimo presso il Tribunale di Torre Annunziata. 


Puoi ricevere le notizie de loStrillone.tv direttamente su Whats App. Memorizza il numero 334.919.32.78 e inviaci il messaggio "OK Notizie"

vai alle foto