È tutto pronto per l’inaugurazione del nuovo punto lettura intitolato a Giovanni Guarino, il giovane di Torre del Greco accoltellato a morte lo scorso anno all’esterno di un lunapark in località Leopardi. Lunedì 4 dicembre, infatti, è in programma la cerimonia di inaugurazione della sede, individuata presso alcuni locali posti al piano terra di palazzo Baronale. Nell’occasione è previsto l’intervento di alcuni responsabili della fondazione Polis, oltre alla partecipazione dei familiari del ragazzo.

Non è però l’unica iniziativa che l’amministrazione comunale guidata dal sindaco Luigi Mennella porterà avanti nelle prossime settimane per ricordare Giovanni Guarino. Nei giorni scorsi è stato infatti approvato il bando di concorso dal titolo “Legalità è… bene comune” rivolto a tutti gli studenti che frequentano le scuole secondarie di primo e secondo grado. A tal proposito, da domani, martedì 28 novembre, e fino al prossimo 15 dicembre, grazie alla cooperativa sociale Giancarlo Siani, ogni istituto cittadino potrà partecipare a laboratori di lettura e scrittura creativa della durata di due ore, durante i quali ci sarà anche un percorso di affiancamento all’ideazione e allo storytelling del cortometraggio oggetto del bando di concorso.

“L’iniziativa – spiegano in una lettera inviata ai dirigenti scolastici delle scuole di Torre del Greco l’assessore alla pubblica istruzione Mariateresa Sorrentino e la dirigente Luisa Sorrentino – nasce dall’impegno programmatico dell’amministrazione di promozione delle politiche della diffusione tra gli studenti del territorio del senso civico e della cultura della legalità, anche attraverso percorsi condivisi con i dirigenti scolastici, viste le diverse iniziative territoriali già realizzate nel corso degli anni, tese a sensibilizzare i giovani su questa tematica di grande rilevanza sociale”.


Puoi ricevere le notizie de loStrillone.tv direttamente su Whats App. Memorizza il numero 334.919.32.78 e inviaci il messaggio "OK Notizie"