Momenti di tensione a Torre del Greco, dove un uomo è imasto ferito in maniera non grave da un proiettile esploso dall'arma di servizio di un agente di polizia municipale.

Secondo una prima ricostruzione il tutto sarebbe accaduto in via Gradoni e Canali, arteria del centro che collega corso Umberto I a via Cavour. Qui una pattuglia di vigili urbani era intervenuta in un controllo volto al contrasto dell'accensione dei falò che si tiene la sera prima dell'Immacolata quando si sono imbattuti in un gruppo di ragazzi che stava accatastando legna. 

Da qui ne sarebbe nata una discussione tra i caschi bianchi e il padre di uno di ragazzini, che sarebbe stato raggiunto dallo sparo. Nel tentativo di procedere al sequestro, i ragazzini - supportati da diversi residenti, dicono al Comune - avrebbero reagito, aggredendo i vigili e scagliando contro le loro auto di servizio. A questo punto da un'arma in dotazione agli agenti - sempre secondo la versione fornita dall'ente - sarebbe partito accidentalmente un proiettile che avrebbe colpito un uomo, padre di uno dei ragazzini fermati in precedenza, all'altezza del gluteo.

Mentre gli agenti di polizia municipale si sono recati dai carabinieri per denunciare quanto accaduto con le auto visibilmente danneggiate, il ferito è stato trasportato al pronto soccorso dell'ospedale Maresca.


Puoi ricevere le notizie de loStrillone.tv direttamente su Whats App. Memorizza il numero 334.919.32.78 e inviaci il messaggio "OK Notizie"