Raffica di controlli e contravvenzioni nel corso dell’ultimo week end a Torre del Greco. Cento veicoli controllati, tre contravvenzioni per il superamento dei limiti di velocità, 24 multe comminate ad altrettanti automobilisti per infrazioni varie, 15 verbali ai danni motociclisti. È il bilancio dei controlli in strada effettuati dagli agenti della polizia municipale, sotto la guida del comandante Salvatore Visone e la supervisione dell’assessore Salvatore Quirino.

Controlli che, per la prima volta in città, si sono avvalsi dell’utilizzo di uno specifico Telelaser, apparecchiatura di ultima generazione in dotazione al corpo di polizia municipale e che permette il controllo a distanza della velocità. Per testare questo nuovo strumento, l’ amministrazione comunale ha scelto viale del Commercio e viale Europa. Arterie della periferia dove più di frequente avvengono incidenti gravi e talvolta anche mortali. “Il lavoro dei vigili urbani – sottolinea Quirino – è stato votato soprattutto alla prevenzione. Il Telelaser, come l’autovelox, va infatti segnalato a debita distanza, quindi spesso gli automobilisti un po’ più indisciplinati tendono a frenare alla vista dei cartelli. Del resto l’obiettivo dell’amministrazione non è certo ‘fare cassa’ ma prevenire incidenti gravi, come disposto dall’apposita Carta europea sulla sicurezza stradale che impone a tutti i Paesi membro una serie di accorgimenti per dimezzare i morti sulle strade entro il 2020 e arrivare a una drastica riduzione degli incidenti gravi”.

“Nei prossimi giorni – conclude Quirino – proseguiremo i controlli con il Telelaser anche in altre strade considerate a rischio incidenti e già nel prossimo week-end utilizzeremo anche l’etilometro, già da tempo in dotazione al corpo di polizia municipale ma solo ora riparato grazie all’interessamento dell’amministrazione comunale dopo due anni in cui era finito in uno scantinato abbandonato”.