Il cadavere di un turista straniero, probabilmente un giovane asiatico sui 20 anni, è stato trovato oggi in mare ad Amalfi da alcuni bagnanti a circa 50 metri dalla riva. Dopo la scoperta, immediato è scattato l’allarme e il successivo intervento della Guardia Costiera e dei carabinieri della locale stazione.

Il corpo del giovane turista, che secondo le informazioni raccolte dagli inquirenti pare stesse trascorrendo una giornata di relax in spiaggia con un amico, si trova ancora in acqua a 6 metri di profondità. Necessario per il recupero l’intervento in serata dei sommozzatori.