Usare un monitor come TV non è per nulla un’operazione complessa e darà la possibilità di poter vedere i canali del digitale terrestre o del satellite senza sostituire per forza l’apparecchio in proprio possesso.

L’unico requisito fondamentale è che il monitor disponga di almeno una porta HDMI libera alla quale poter collegare uno degli “accessori” qui sotto elencati.

Il primo accessorio è il sintonizzatore TV USB, una piccola chiavetta che si può collegare a una delle porte USB del computer e all’altro capo, invece si trova un ingresso per il cavo dell’antenna che porta il segnale televisivo.

Il necessario per l’installazione è il sintonizzatore TV, una piccola antenna portatile, un telecomando a infrarossi e il CD per l’installazione dei driver.

Bisogna inserire il sintonizzatore in un ingresso USB libero del PC, installare i driver del dispositivo, dal CD o dal sito ufficiale del produttore, inserire l’antenna nell’ingresso TV del sintonizzatore e avviare il software per cominciare a vedere i canali TV.

La seconda modalità può essere un sintonizzatore TV interno che si collega direttamente alla scheda madre del computer; offre una visione più fluida, però l’installazione necessita di una maggiore manualità. Infatti, si deve aprire il case e montare il sintonizzatore su un ingresso PCI-Express libero.

Un’altra modalità ancora è il decoder digitale terrestre hdmi, per utilizzarlo, basterà: collegare un cavo HDMI al monitor e il cavo dell’antenna nel decoder; selezionare la fonte del segnale; avviare la ricerca automatica dei canali.

Le modalità sopra indicate sono le più classiche, invece negli ultimi anni è stato introdotto il concetto di Smart TV che si è diffuso così tanto da definire un nuovo modo di vedere i programmi e concepire il mezzo televisivo. È una televisione che può collegarsi a internet e riprodurre contenuti in streaming, grazie al ricevitore Wi-Fi interno, sarà possibile installare e disinstallare app e scaricare file.

Gli accessori più innovativi sono:

-Chromecast è un piccolo dispositivo dotato di un’uscita HDMI e la sua particolarità sta nella possibilità di ricevere in wireless contenuti direttamente dal proprio smartphone.

-Apple TV l’accessorio che permette invece di condividere con il tuo monitor qualsiasi contenuto in riproduzione su iPhone o iPad.

-La Fire Tv Stick che è un computer in miniatura tutti gli effetti, e si utilizza per collegare direttamente la TV o il monitor a Internet, senza passare da intermediari come smartphone e tablet.

-Android TV Box, l’accessorio tramite HDMI al monitor e connettendolo a Internet, permette di trovare tutte le app che si trovano solitamente in un dispositivo Android.