Si erano dichiarati nullatenenti e senza un lavoro e per questo avevano ottenuto il reddito di cittadinanza. Ma in realtà un “lavoro” ce l'avevano: facevano i contrabbandieri di sigarette.

Tra i 12 arresti effettuati questa mattina dalla Guardia di Finanza che ha sgominato un’associazione per delinquere finalizzata al contrabbando di sigarette nell’agro nocerino-sarnese, in 5 percepivano il reddito. Si tratta di Vincenzo, Rosa e Anna Mellone, originari di Torre Annunziata ma residenti a Poggiomarino; Angelica Esposito, residente a Palma Campania e Tommaso Vito, residente a Pagani.

Tutti devono rispondere di concorso in associazione a delinquere finalizzata contrabbando di tabacchi lavorati esteri. Per i cinque in questione è stata anche disposta la sospensione del reddito di cittadinanza finora percepito.

vai al video

i nomi degli arrestati

il blitz