Nuova soddisfazione per Luigi D’Avino. Il difensore centrale, classe ’05, della Primavera del Napoli è stato convocato nella nazionale per la partita contro l’Albania di giovedì prossimo. Il classe ’05 di Trecase è già da tempo nel giro azzurro e ha ottenuto un nuovo attestato con la convocazione del ct Daniele Franceschini.

Cresciuto nella scuola Calcio Azzurri, ha lasciato il Parco Carolina a 11 anni per approdare poi nel club partenopeo. Anche Luciano Spalletti, allenatore del Napoli, lo tiene molto in considerazione, tanto da averlo aggregato con la prima squadra negli ultimi 6 mesi della scorsa stagione. Quest’anno sarà il punto di riferimento della formazione di Frustalupi.

Questa la dichiarazione di Stefano Cirillo, della Viesse Sport. “Può giocare in serie A già da subito. Grava e Caffarelli hanno compiuto un lavoro straordinario. La proprietà deve premiare subito i talenti fatti in casa”.

D’Avino ha strette radici con Torre Annunziata. Il compianto nonno, suo omonimo, è stato anche dirigente del Savoia ai tempi della gestione di Raffaele Verdezza.


Puoi ricevere le notizie de loStrillone.tv direttamente su Whats App. Memorizza il numero 334.919.32.78 e inviaci il messaggio "OK Notizie"