Un attimo prima e sarebbe finita in tragedia. Sfiorato il dramma a Trecase, dove questa mattina è passato un treno nonostante le sbarre del passaggio a livello della stazione della Circum siamo rimaste alzate.
Ad aver rischiato il peggio è Antonella Sindona, una giovane avvocato, che ha raccontato tutto a "lostrillone.tv". E’ stato uno choc – ha raccontato la donna – sono passata tranquillamente con il mio scooter in via Vesuvio per salire a Trecase. Ho sentito lo spostamento d'aria alle mie spalle e non credevo ai miei occhi. Era il treno che è passava praticamente dietro di me. Sono rimasta paralizzata e mi è venuta una crisi di panico. Ho visto la morte in faccia ma sono nata di nuovo. Ringrazio chi mi ha soccorso in strada mentre ero paralizzata dalla paura, il Signore e il mio papà al quale avevo fatto visita poco prima al cimitero. Lo spavento non passa ma ora ho tanta rabbia”.
La donna ha chiesto spiegazioni in stazione, in preda allo spavento, prima di ritornare a casa. Da chiarire perché il treno sia passato nonostante il passaggio a livello aperto. Secondo testimoni un mese fa si è verificato un episodio simile e anche in questo caso sono state evitate conseguenze drammatiche.