E’ mistero sulle sorti di Renato Scognamiglio, il titolare dell’agenzia “Silvamala” di Trecase che è scappato facendo perdere le proprie tracce dopo aver raccolto i soldi dei pacchetti vacanze dei suoi clienti.

Al momento sono 4 le denunce presentate ai carabinieri della stazione di Trecase. Tre sono state firmate dal altrettanti clienti che denunciano una truffa subita nei loro confronti. Una invece riporta la firma della mamma del titolare dell’agenzia “Silvamala”: la signora non avrebbe notizie del figlio da prima di Natale.

La procura della Repubblica di Torre Annunziata sta valutando l’ipotesi di aprire un fascicolo d’inchiesta. Gli inquirenti sono tuttora al lavoro per cercare di ricostruire l’accaduto e rintracciare l’uomo. Al momento non si esclude alcuna pista, nemmeno quella passionale.

Ogni tentativo fatto finora per rintracciare l’imprenditore è risultato vano. Il cellulare risulta staccato e ogni tentativo di contatto, anche via sms, non è andato a buon fine. Ha provato a rintracciarlo anche la mamma prima di presentare una denuncia per scomparsa: secondo quanto riferito ai militari dell’Arma, la donna ha provato a contattarlo da giorni senza però ricevere risposta.

L'agenzia, presente da oltre un ventennio nella cittadina confinante con Torre Annunziata, è chiusa oramai da giorni. Saracinesca abbassata, con la scritta “chiuso per riserva” e una serie di depliant accatastati dinanzi all’ingresso dell’esercizio.

vai alle foto

il caso in TV

gli aggiornamenti

la storia

La denuncia di una vittima

La coppia truffata

il caso