Ribaltone, rimpasto e polemiche. Sono tutti gli ingredienti dell’ultimo consiglio comunale di Trecase, andato in scena nel tardo pomeriggio di oggi 2 maggio. Dopo una verifica politica durata quasi due mesi, il sindaco Raffaele De Luca ha varato la nuova giunta: due i riconfermati, Luisa Stanzione e Vincenzo Erbetta (la prima alle Politiche Sociali, il secondo all’Ambiente e Cimitero), ed altrettanti i volti nuovi, Pasquale Datura e Alessandra Sorrentino (quest’ultima al Bilancio, il primo ai Lavori Pubblici).

Il primo cittadino è riuscito a mantenere gli equilibri, nonostante i tre che sono passati all’opposizione (Claudia Paduano, Vincenzo Tortora e Giuseppe Villani) grazie al sostegno dei nuovi entrati in maggioranza, Gerardo Grieco, suo ex competitor per la fascia tricolore, Anna Fusco e Alfonso Fortunato

IL MANIFESTO PD. “Il circolo Pd nel suo percorso di chiarezza e rispetto nei confronti della cittadinanza ritiene opportuno informare che dopo la verifica politica si è giunti ad un ribaltone nel governo cittadino”. È l’incipit del manifesto che campeggia per le strade comunali e continua così: “Piuttosto che ricercare una soluzione condivisa si è preferito ricorrere ai metodi della vecchia politica”. Per questo motivo, “il Partito Democratico ritira la fiducia accordata a suo tempo a questa amministrazione”.


Puoi ricevere le notizie de loStrillone.tv direttamente su Whats App. Memorizza il numero 334.919.32.78 e inviaci il messaggio "OK Notizie"