"Quello che è successo ieri non è nulla di particolare. Un normale disguido che può succedere e continuerà a succedere perché quello che è successo ieri è un evento di normale disguido che purtroppo può capitare". Così Umberto De Gregorio, presidente di Eav (Ente Autonomo Volturno) commenta quanto è accaduto ieri: un treno della Circumvesuviana è rimasto fermo 45 minuti. "Il treno non era al buio, nessun panico: tutte balle. E la stampa riprende le notizie da un profilo facebook che non è un sito di informazione", ha aggiunto De Gregorio dicendo "che abbiamo tante cose da fare".

Parlando del nuovo sistema di pagamento dei biglietti anche per i mezzi dell'Eav, De Gregorio ha detto che la direzione deve essere questa "perché se andiamo a Berlino o a Valencia non c'è proprio la figura del bigliettaio della metropolitana. E' scomparsa perché i costi standard europei non lo prevedono"


Puoi ricevere le notizie de loStrillone.tv direttamente su Whats App. Memorizza il numero 334.919.32.78 e inviaci il messaggio "OK Notizie"