Trenta kg di vongole pescate alla Foce del Sarno, tra Torre Annunziata e Castellammare di Stabia. La Capitaneria di Porto stabiese ha denunciato a piede libero tre persone, tutte già note alle forze dell’Ordine.

I tre uomini stavano pescando in zona non autorizzata – oltre che altamente inquinata – quando la Guardia Costiera è intervenuta sul posto. Così come riportato anche dal portale “Il Corrierino”, i tre hanno provato a disfarsi di circa 30 kg di vongole veraci destinate alle tavole del comprensorio, buttandole a mare.

Tuttavia, prese le coordinate del punto, i militari hanno fatto immergere un sub il quale ha ritrovato a circa 10 metri di profondità i molluschi, racchiusi in due sacche, immediatamente sequestrate insieme alla barca e alle attrezzature usate per la pesca.

Per i tre viene contestato anche il reato di attentato alla salute pubblica.

(foto: repertorio)