Il ministro dei Beni culturali e del Turismo, Dario Franceschini, si è espresso, in un’intervista a Il Messaggero, sulla situazione del turismo in Italia e all’estero in tempi di Coronavirus: “Stiamo facendo forti investimenti sul turismo interno, visto che quello internazionale quest’estate avrà un forte calo. Prevediamo una stagione di vacanze in Italia”.

“Vogliamo dare un sostegno alle imprese turistiche – ha proseguito Franceschini – ed aiutare le famiglie a reddito medio-basso con un bonus che possano spendere in strutture ricettive. Le date, poi, andranno decise in base all’andamento dell’epidemia”.

“L’obiettivo è dare risorse anche ai settori meno protetti – ha insistito il ministro – come cinema e teatri. Il problema è il distanziamento, per questo è difficile stabilire una data di ritorno. Per musei e parchi invece l’idea è di ripartire il 18 maggio”.