Comincia a muoversi qualcosa in chiave mercato. Dopo il preannunciato addio del tecnico Santosuosso e le conferme relative al parco under, si profilano concrete possibilità di conferma anche per qualche elemento d’esperienza. Potrebbero continuare a vestire la casacca corallina, infatti, il difensore Martino Imparato e gli attaccanti Orazio Grezio e Pasquale Ferraro, tra i protagonisti dell’ultima, trionfale stagione corallina. Non è escluso che la lista dei confermati risulti alla fine anche più corposa, ma al momento la società non ha lasciato trapelare nulla, anche perché i colloqui con i singoli calciatori, preannunciati dal diesse Vitaglione una settimana fa, non sono ancora stati avviati. L’unica indiscrezione confermata – ma non da fonti societarie – riguarda i contatti con l’attaccante, quest’anno in forza alla Sibilla, Fabrizio Guarracino. Proprio di Guarracino - era la prima gara del girone di ritorno - la doppietta che consentì alla Sibilla di chiudere il primo tempo al Liguori forte del doppio vantaggio. Di Grezio, Majella e Schettino le reti che consentirono poi ai corallini di ribaltare lo svantaggio. Sul fronte allenatore, la pista al momento più calda è quella che conduce al nome di Errico Braca, nell’ultima stagione secondo di Santosuosso.

Nel frattempo la società si è attivata per tener fede alle ulteriori promessa fatte alla piazza sin dal momento dell’approdo a Torre del Greco. Nell’immediato, gli obiettivi sono dunque il cambio denominazione e lo spostamento della sede legale da Napoli alla città del corallo. Due anni i tempi tecnici di quest’ultima operazione. Un’attesa che verrebbe però a dimezzarsi nel caso in cui si proceda – ed è questa la strada che verrà seguita – alla fusione con una società locale. Sarà la Pietro Abbate a contribuire, per questa via, alla causa corallina. Quanto alla questione denominazione, non dovrebbe sorgere alcun ostacolo per la riacquisizione del suffisso Turris, a meno che non vengano posti veti in tal senso dall’attuale legale rappresentante della scuola calcio Fc Turris 1944, Rosario Gaglione. Certa, invece, la veste giuridica che avrà la Turris nella prossima stagione. Verrà infatti costituita una S.r.l.; una scelta di carattere evidentemente programmatico.

Foto Salvatore Varo

Sondaggio


Risultati



Puoi ricevere le notizie de loStrillone.tv direttamente su Whats App. Memorizza il numero 334.919.32.78 e inviaci il messaggio "OK Notizie"