Turris: Abagnale, Gallo, Romano, Lordi, Imparato, Manzi, Ferraro (1’ s.t. Falco, 43’ s.t. Salvatore), Manzo, Tarallo, Somma, Sperandeo (25’ s.t. Schettino). A disp.: Bertolio, Russo, Di Biase, Perrino, Comentale, Vallefuoco. All. Baratto.

Bisceglie: Leo, Aprile, Rubino, Fanelli, Ola, Lamorte, De Vivo (32’ s.t. Khalil), Ngom (43’ s.t. Saias), Loconte (17’ s.t. Guglielmi), Partipilo 6, Lancellotti 6. A disp.: Vicino, Ivone, Lubrano, Marra, Pizzutelli, Grumo. All. De Luca.

Arbitro: Pennino di Palermo.

Reti: 10’ p.t. De Vivo, 22’ p.t. Tarallo, 31' s.t. Schettino.

Note: spettatori 800 circa, di cui 20 ospiti. Ammoniti: Loconte, Manzi, Imparato, Gallo, Somma.

 

 

 

Vittoria doveva essere e vittoria è stata. La Turris batte il Bisceglie e si avvicina con decisione alla quota salvezza. Tarallo e Schettino ribaltano il risultato dopo il vantaggio pugliese siglato da De Vivo, abile a profittare di un errato disimpegno di Somma, beffando Abagnale con un pallonetto dalla metà campo. I tre punti consentono ai corallini di agganciare in classifica proprio i nerazzurri, oltre che il Marcianise, e di scavalcare Torrecuso, Manfredonia e Potenza. E domenica altra sfida salvezza per Manzo e compagni, attesi al Miramare di Manfredonia.

 

Contro i pugliesi il tecnico corallino ripropone il 4-3-3, con Ferraro in campo sin dal primo minuto.

Dieci minuti di gioco ed è subito vantaggio Bisceglie. De Vivo arpiona nella metà campo un pallone grossolanamente perso da Somma e beffa Abagnale con una traiettoria morbida. La Turris dà l'impressione di avere la forza di riorganizzare subito le idee ed al 22’ riagguanta il pari. Perfetto il traversone di Romano all'indirizzo di Tarallo, che svetta ed impatta di testa, trovando il varco giusto. Brivido per i corallini alla mezz'ora, quando Manzi svirgola ed innesca pericolosamente Loconte, che lascia partire una velenosa conclusione che si spegne di un nulla sul fondo. Da dimenticare la conclusione di Sperandeo del minuto 39: sfera alta sulla traversa. Allo scadere della prima frazione di gioco, sugli sviluppi di un calcio dalla bandierina, svetta Manzi, che di testa centra il palo.

 

Nella ripresa, altro brivido per i corallini al minuto 22, quando, sugli sviluppi di un calcio piazzato, Lancellotti calcia in controbalzo sfiorando il palo alla sinistra di Abagnale. Al 31' il vantaggio corallino. Preciso l'inserimento di Schettino su traversone di Somma: sotto misura, l'attaccante spedisce in rete di potenza. Al 34’ salva sulla linea di porta Imparato, sventando il colpo di testa di Ngom. Al minuto 47 insidiosa conclusione di prima intenzione di Lordi: sventa Leo, smanacciando in corner.

 


Puoi ricevere le notizie de loStrillone.tv direttamente su Whats App. Memorizza il numero 334.919.32.78 e inviaci il messaggio "OK Notizie"