Aveva con sé 600 euro in contanti, un cellulare e due sim card, ma non gli serviranno più.

I carabinieri hanno arrestato Elia Nunziata, 60enne latitante condannato all’ergastolo per omicidio. L’uomo era irreperibile da oltre un anno, dal 28 marzo 2019.

Nunziata il 21 ottobre del 1991 nel tentativo di una rapina ad Acerra uccise con due colpi di pistola un camionista, Daniele Lamperti, originario di Olgiate Comasco. Nei confronti dell’uomo il 3 settembre 2019 fu emesso un ulteriore provvedimento di arresto per i reati di usura ed estorsione.

Il latitante è stato individuato dai carabinieri in un'abitazione di Palma Campania: il blitz è scattato alle 19 di giovedì 4 giugno, dopo che l'intero edificio era stato circondato. Nunziata non ha opposto resistenza. Era in compagnia di una donna che verrà denunciata, insieme con il marito della proprietaria dell'abitazione, un 59enne imprenditore del luogo, per favoreggiamento.