''Togliere i ragazzi alle famiglie criminali come regola di carattere generale è l'ammissione di sconfitta di una società e di uno Stato. In alcuni casi particolari lo si è fatto anche a Napoli ma io sono perché si mettano in campo attività di recupero forti sui territori''.

Lo ha detto il sindaco di Napoli, Luigi de Magistris, a Radio24, rispetto alla morte del 17enne Luigi Caiafa, che era ospite della Casa Famiglia "Mamma Matilde di Torre Annunziata,  nella notte tra sabato e domenica, a seguito dell'intervento delle forze di polizia per sventare un tentativo di rapina. Il sindaco ha aggiunto: ''Napoli ha dimostrato in questi anni di aver sottratto molta manovalanza familiare in contesti mafiosi in cui prima non si ipotizzava nemmeno astrattamente di poter raggiungere questo obiettivo''.

Il video

Il ricordo dei Salesiani

i sindacati

le indagini

i genitori

Il ricordo

la rapina